Responsabilità Sociale d’Impresa

CSR

Per Credendo la sostenibilità aziendale riveste una grande importanza. Conduciamo la nostra attività in modo socialmente responsabile e con uno sguardo attento al futuro, tenendo conto del nostro impatto sull’ambiente, la società, l’economia, sui nostri stakeholder e le persone che lavorano con noi. Consideriamo sia l’impatto della nostra attività (impatto diretto), sia l’impatto delle transazioni che sosteniamo (impatto indiretto), e queste considerazioni si riflettono anche nella nostra governance. Come società andiamo ben oltre quanto richiesto dagli obblighi di legge per agire in modo sostenibile.

Credendo esercita le proprie attività in modo finanziariamente sostenibile. Per Credendo – Export Credit Agency, che opera sotto la tutela dello Stato belga, i premi raccolti dalle aziende assicurate saranno basati sul rischio e non saranno incapienti ai fini della copertura delle perdite e dei costi operativi di lungo termine. Tale impegno è conforme all’accordo OCSE sui Crediti alle Esportazioni che beneficiano di Sostegno Pubblico (Arrangement on Officially Supported Export Credits (vedi sito OCSE)), recepito nella Direttiva del Consiglio UE 98/29/EC. Credendo – Export Credit Agency non riceve crediti dal bilancio dello Stato belga. Le controllate di Credendo operano quali soggetti privati sotto la supervisione delle autorità di vigilanza sulle assicurazioni.

Credendo promuove le pari opportunità, la diversità, la non-discriminazione e l’uguaglianza di genere nell’ambito delle proprie attività di reclutamento e impiego. Credendo si cura dei propri dipendenti promuovendo stili di vita sani sul posto di lavoro e a casa. La nostra strategia a favore della salute e del benessere mira a promuovere la consapevolezza dei dipendenti rispetto al loro stato di salute e ad incoraggiarli ad adottare comportamenti salutari.

Credendo si impegna sempre a fornire i propri servizi con la dovuta diligenza e piena professionalità, nel rispetto dell’integrità e dell’etica professionale, in conformità con tutte le leggi, regole, normative e migliori prassi del settore. Tutte le società Credendo condividono gli stessi valori di Approfondita conoscenza del cliente, Affidabilità e Rispetto.

Questi principi etici fondanti sono racchiusi nella nostra politica di Integrità di Gruppo, che fissa un insieme di regole uniformi a cui tutti i dipendenti e i collaboratori di Credendo devono aderire, sia internamente che esternamente. Tali principi sono coerenti con gli standard interni e i valori di Credendo, ferme restando le legislazioni locali e/o le normative prudenziali. Il Codice di Condotta del nostro Gruppo declina tali principi di integrità attraverso delle linee guida pratiche per tutti i membri del nostro staff, al fine di assisterli nelle proprie attività quotidiane.

Credendo si impegna a condurre la propria attività in modo responsabile e sostenibile, e promuove prassi commerciali responsabili e sostenibili nei confronti dell’ambiente, dei diritti umani, della lotta contro la corruzione, promuovendo l’erogazione di credito sostenibile ai paesi a più basso reddito.

Credendo ha sviluppato delle procedure di due diligence, corredate dalle relative politiche e sistemi di controllo interni necessari ad identificare, prevenire, mitigare e rendere conto di come vengono affrontati gli impatti avversi effettivi e potenziali sulla propria operatività e sui rapporti commerciali.

Credendo incoraggia le controparti ad adottare le “Linee guida OCSE destinate alle Imprese Multinazionali”, ossia delle raccomandazioni che possono aiutare le aziende ad evitare e ad affrontare gli impatti avversi in aree quali l’occupazione e le relazioni industriali, i diritti umani, l’ambiente, la divulgazione di informazioni, la lotta contro la corruzione, gli interessi dei consumatori, la scienza e la tecnologia, la concorrenza e la fiscalità.

Oltre a impegnarsi sul fronte della prosperità economica e del progresso sociale, Credendo considera altresì gli effetti che le imprese hanno sull’ambiente e incoraggia le aziende a tener conto delle popolazioni locali.

Credendo prenderà in considerazione una richiesta di assicurazione solo se:

  • la richiesta è conforme ai regolamenti vigenti in materia di sanzioni nazionali e internazionali;
  • il richiedente ottempera alle leggi ambientali e sociali nazionali;
  • il progetto e le transazioni rispettano le leggi e le normative locali;
  • Credendo riceverà tutte le informazioni richieste per poter valutare i rischi e gli impatti ambientali e sociali;
  • Credendo riterrà che gli impatti ambientali e sociali siano accettabili.

Credendo si assicura che l’indebitamento dei paesi poveri nell’ambito dell’iniziativa HIPC (Highly Indebted Poor Countries – Paesi Poveri Altamente Indebitati) non aumenti ulteriormente accettando progetti relativi a tali paesi solo se costituiscono una priorità per il loro sviluppo economico. Questo impegno specifico è in linea con le Raccomandazioni OCSE in merito alle Pratiche di Credito Sostenibile.

Credendo non accetterà di sostenere o dare coperture assicurative a transazioni per cui possa ritenere che vi siano situazioni di corruzione. Credendo incoraggia le proprie controparti a implementare, sviluppare, adottare e documentare sistemi di controllo adeguati al fine di prevenire e individuare la corruzione, nonché ad adempiere a tutte le leggi e normative anticorruzione applicabili nei propri paesi o giurisdizioni di origine, e nei paesi o nelle giurisdizioni in cui conducono i propri affari. In caso di accuse credibili o prove relative ad atti di corruzione nell’ambito del conferimento o esecuzione di un contratto, Credendo provvederà a presentare denuncia presso le autorità giudiziarie.

Per saperne di più sulla responsabilità d’impresa di Credendo – Export Credit Agency clicca questo link.